Il Fatto Quotidiano
NUOVE POTENZE DEL MONDO: ITALIA E OLANDA ALL'ONU

Caro Furio Colombo,

Sii è discusso molto del posticino conquistato dall'Italia al Consiglio di Sicurezza, che dovremo condividere con la piccolissima Olanda ( un anno per uno). Non era più dignitoso lasciar perdere?

Angelica

Una volta arrivati al punto di essere a  pari merito  con Olanda ( ci si arriva con un punteggio a votazione degli altri Paesi, come per Miss Italia ) non si poteva certo fare al all’olanda lo sgarbo inutile e ingiustificabile di non accettare. Dunque va bene così. Ma non va bene così. Non solo perchè l' Italia è un Paese tanto più grande dell'Olanda e membro fondatore dell 'Onu, non solo perchè l'Italia è fuori da molti anni, ma perchè le circostanze attuali ( immigrazione ) affidano all'Italia, che lo voglia  o no, un ruolo assolutamente speciale a causa delle sue coste e del suo dovere ( ma anche grande peso ) di accoglienza, che nessun altro Paese vuole condividere , e che richiede frequenti e competenti interventi del  Consiglio  di Sicurezza. Dunque era giusto, arrivati alla fine, non fare uno sgarbo all'Olanda. Ma non era e non è giusto trattare l'Italia alla  stregua di un piccolo Paese di Coda dell'Unione. Purtroppo il problema è italiano. Da anni il nostro Paese non ha, non pratica, non formula, non cura alcuna politica estera. Lo ha dimostrato la scelta di Federica Mogherini, gentile ed estranea ad ogni aspetto della politica internazionale dell'EU .. E la scelta successiva ( per l'Italia)di Gentiloni, così lieve nell'esercizio della sua funzione,da non. aver lasciato traccia dei lunghi mesi ormai trascorsi a vuoto alla Farnesina. Come fanno a votarti all' Onu se non ti conoscono e non hanno mai intravisto una posizione italiana in alcun settore geografico o politico del mondo ( intervento, mediazione, rapporto privilegiato, conoscenza diretta, esperienza sul campo, soluzione di uno scontro, iniziativa di un aiuto risolutivo)? Siamo alla catena di un provincialismo pauroso che ci fa spendere energie, risorse, trovate, strategie, per salvare una banca locale o affondare un  ignoto nemico in casa. Niente altro ci interessa, e fatalmente interessiamo poco ( niente ) agli altri. Appena vent'anni fa eravamo in alternativa alla Germania per un seggio semi-permanente al Consiglio di Sicurezza. Il tempo ( e i vari governi italiani successivi fino ad oggi ) non sono stati favorevoli all'Italia.

FURIO COLOMBO

LETTERA - IL FATTO –luglio– 01 -2016 pag. 16

--------------------------------------------

Furio Colombo - Il Fatto Quotidiano

00193 Roma, via Valadier n. 42

lettere@ilfattoquotidiano.it

 

 
Cookie Policy